BONAGIA IN FESTA PER IL SANTISSIMO CROCIFISSO

18/07/2015

L’immagine del Santissimo Crocifisso è uscita dalla piccola cappella della tonnara di Bonagia poco dopo le 21 salutata dai giochi pirotecnici sparati, all’imbrunire, dal porticciolo della località valdericina. Il corteo religioso ha percorso il lungomare, per poi immettersi lungo la strada provinciale per Trapani ed arrivare, sempre accompagnata dalle preghiere dei fedeli e dalle note della banda di Vaderice, nella cappella di contrada Crocifissello per un momento di raccoglimento. La processione si è quindi diretta verso la parrocchia di Sant’Alberto, dove si è tenuta la santa messa celebrata da padre Nicola Rach. Dietro il simulacro, per la fiaccolata, anche il sindaco di Valderice Mino Spezia.

Si tratta di una ricorrenza molto sentita a Bonagia, il cui culto rimanda anche ai riti della tonnara. La processione del Santissimo Crocifisso risale agli anni Quaranta. Secondo la tradizione, l’immagine risalirebbe al diciassettesimo secolo: anticamente era custodita in una edicola votiva a Loco Secco e successivamente l’icona fu posizionata dentro la cappella della Tonnara affianco a Sant’Antonino, diventando il Santo Patrono della contrada.
I festeggiamenti si concluderanno domenica con il rientro del Santissimo Crocifisso che tornerà in processione alle 20 per percorrere nuovamente le vie della località valdericina e rientrare, attorno alle 22, nella cappella della Tonnara.

Sorgente: Bonagia in festa per il Santissimo Crocifisso

Annunci