Festa del Santissimo Crocifisso delle Grazie a Ficarazzi

I festeggiamenti della festa patronale, curati da Giovanni Giallombardo, assessore alla cultura in collaborazione con l’assessorato allo sport, turismo e spettacolo, avranno inizio alle ore 17,30 con la Santa Messa, che verrà officiata da Don Salvatore La Sala, parroco della Chiesa Madre. Alle ore 18,45 presso Piazza Santi Patroni, si svolgerà la tradizionale sfilata della Castellana. Un cantastorie racconterà fuoricampo le gesta della famiglia nobiliare dei Giardina, i principi che nel XVI secolo hanno abitato presso la residenza del castello.

Il monumento di architettura altomedievale, conosciuto come palazzo Giardina, fu abitazione dei principi Luigi Giardina e Giulia Massa Grimaldi, i quali incaricarono Francesco Pintorno, conosciuto come Frà Umile da Petralia, di scolpire un crocifisso ligneo unico al mondo per splendore artistico e spirituale, che, si tramanda, rimase ubicato per qualche tempo presso il baglio del Castello stesso. Successivamente, i principi, spinti da una profonda devozione cattolica, donarono l’opera di valore inestimabile al parroco della Chiesa madre.

Lunedì 14 settembre 2015, i principi, interpretati da Francesco La TargiaMelania Curvato, ripercorreranno quella scala del Castello per emulare quel dono, rimasto scolpito nel cuore della cittadinanza ficarazzese, che accorre ogni anno per assistere all’evento storico. In seguito, i fedeli si uniranno in un corteo, al seguito del Crocifisso, in una processione che attraverserà il corso principale di Ficarazzi e che si snoderà in piazza Santi patroni ai piedi del Castello monumentale, da cui tutto ebbe inizio.

La festa patronale del territorio di Ficarazzi ha un valore storico oltre che religioso e rimanda a un crocifisso di valore incalcolabile, che adoriamo ogni anno perchè scolpito in un momento catartico e che per questo assume forme e sensazioni trascendentali….”, afferma il sindaco di Ficarazzi Paolo Francesco Martorana a proposito dei festeggiamenti. Lo spettacolo piromusicale illuminerà il castello di luci e armonie e chiuderà il sipario di uno scenario settecentesco, quando i principi di Ficarazzi, diedero in eredità il Santissimo Crocifisso, insignendo il territorio di un valore cristiano.

Maria Luisa Domino
Ufficio Stampa – Comune di Ficarazzi

 

Sorgente: Festa del Santissimo Crocifisso delle Grazie a Ficarazzi, il 14 settembre 2015

Annunci